Home    Mappa del sito    Contatti  
 
     
     

 

 
Progetti propri

Assieme alle erogazioni, la programmazione, lo sviluppo e la realizzazione di progetti propri rappresenta la seconda modalità attraverso la quale la Fondazione Cassa di Risparmio di Rimini opera a favore della comunità locale.
I settori d’intervento entro i quali si concretizza tale attività sono gli stessi cui è riservata l’attività erogativa: arte, attività e beni culturali; educazione, formazione e istruzione; assistenza agli anziani; volontariato, filantropia e beneficenza; sviluppo locale.

Tra i progetti realizzati direttamente dalla Fondazione nel corso di questi anni un particolare rilievo ha assunto il Servizio domiciliare per anziani non autosufficienti, che ha lo scopo di aiutare concretamente quelle famiglie che diversamente non sarebbero nelle condizioni di prendersi cura dei loro anziani. In questi anni di attività il progetto ha permesso a decine di famiglie residenti nella provincia di Rimini di poter accudire e curare in casa i propri anziani non autosufficienti, lasciando così saldi quei valori di solidarietà e di affetto famigliare ancora fondamentali nella società contemporanea.

Dall’assistenza agli anziani alla formazione e istruzione, la Fondazione promuove dalla sua nascita (2001) il concorso Nuove Idee Nuove Imprese, la Business Plan Competition che permette ogni anno a centinaia di giovani di mettersi alla prova per trasformare la propria idea imprenditoriale in vera e propria impresa, seguendo un percorso di formazione altamente specializzato dalla finanza al management. Nuove Idee Nuove Imprese rappresenta anche un esempio riuscito di collaborazione tra Istituzioni del territorio: il progetto è infatti promosso da dieci importanti realtà pubbliche e private della provincia di Rimini e della Repubblica di San Marino.

Sul fronte dell’Arte, attività e beni culturali, meritano di essere segnalati alcuni interventi di particolare pregio svolti sul territorio, come ad esempio l’acquisizione e il restauro di Villa Mussolini a Riccione e di Villa Mattioli, sulle colline di Rimini, oltre naturalmente alle mostre e all’acquisto di opere d’arte – quadri, ceramiche e monete – che rivestono un ruolo importante nella storia culturale locale.