Home    Mappa del sito    Contatti  
 
     
     

 

 
 

14-07-2017

Sigismondo «conoscitore di storie ed esperto di filosofia».
Il Tempio Malatestiano tra cultura umanistica e sapienza cristiana

   
 
La Fondazione Cassa di Risparmio di Rimini,
si pregia di invitarLa alla lezione d’arte
 
Venerdì 21 Luglio 2017 alle ore 21
Chiostro della Chiesa di San Giovanni Battista
Borgo San Giovanni, Viale XX Settembre, 86
 
Sigismondo «conoscitore di storie ed esperto di filosofia».
Il Tempio Malatestiano tra cultura umanistica e sapienza cristiana

con

Alessandro Giovanardi
(Storico e critico d’arte, ISSR di Rimini-San Marino-Montefeltro)

Alessandro Giovanardi, formatosi in filosofia ed estetica alle Università di Bologna e Siena (dove ha conseguito il Master si è addottorato), è docente di Arte Sacra e di Iconografia e Iconologia presso gli Istituti Superiori di Scienze Religiose di Rimini-San Marino-Montefeltro e di Monte Berico (Vicenza), ed è ricercatore presso l’Università Medicina Integrata Economia e Ricerca di Milano. È autore di brevi saggi che trattano il rapporto tra filosofia e arte nel pensiero russo (Florenskij, Evdokimov, Zabughin), e in quello italiano più attento alla tradizione slava (Cristina Campo ed Elémire Zolla). Da tempo s’interessa al rapporto tra la pittura e le fonti filosofiche, religiose e letterarie, spaziando dall’iconografia bizantina all’età contemporanea, interessandos i anche all’interpretazione del Tempio Malatestiano in diversi saggi pubblicati sulla rivista «L’Arco» e in altre sede, come la festschrift in onore di Marco Bertozzi e il volume L’Umanesimo cristiano del Tempio Malatestiano di prossima uscita. Per il III e il IV volume della Storia della Chiesa di Rimini ha redatto i saggi dedicati alla pittura del Trecento (2011) e del Settecento (2013). Ha curato le mostre Lo Specchio del Mistero. L’icona russa tra XVIII e XX secolo (Rimini, 2008), Un filo rosso tra le dita. L’Annunciazione nell’Oriente cristiano (Vicenza, 2008-2009), La Natura e la Grazia (Cesena, 2012), Il Visibile Narrare (Cesena, 2013-14). Sul versante filosofico e letterario ha scritto i saggi «Pietas» e bellezza. L’arte sacra in Cristina Campo (Roma, 2007) e John Lindsay Opie. Estetica simbolica ed esperienza del Sacro (Prefazione di Boris Uspenskij, Roma, 2011). Recentemente ha curato l’antologia di saggi di John Lindsay Opie, Nel mondo delle icone. Dall’India a Bisanzio (Prefazione di Bruno Toscano, Jaca Book, Milano, 2014).

 
  Torna all'elenco